Intestazione dettaglio misura

Fil d'Ariane

Agrégateur de contenus

null Orientamento
Orientamento

Dopo la prima fase informativa di accoglienza, inizia l'orientamento vero e proprio.
Presso il servizio che ti è stato indicato dalla Regione (il centro per l’impiego o un altro ente autorizzato) svolgerai un colloquio individuale con un operatore o un’operatrice che sono in grado di capire le tue esigenze, bisogni e necessità. Al termine definirete il percorso più adatto a te: potrà essere di proseguire gli studi, svolgere un tirocinio, un‘esperienza lavorativa o avviare un'attività in proprio.
L’orientamento prevede un primo livello (che dura da una a due ore circa) e, se l'operatore lo ritiene utile, un secondo (che può durare fino a 4 o anche 8 ore): vediamo in cosa consistono. 

1. Orientamento di I livello
Con l'aiuto dell'operatore:

  • compilerete la tua Scheda anagrafico-professionale (Sap), cioè il documento che contiene i tuoi dati anagrafici, la formazione scolastica, eventuali percorsi formativi ed esperienze lavorative;
  • riceverai informazioni sul mercato del lavoro nell'area geografica d'interesse, sui settori trainanti, le professioni e i titoli di studio più richiesti;
  • analizzerete il tuo profilo e il tipo di bisogno (profiling) sulla base di variabili quali: il genere, l'età, il tuo titolo di studio, la cittadinanza, la condizione lavorativa dell'anno precedente, il tipo di nucleo familiare, la Regione e la Provincia di residenza;
  • individuerete il percorso di Garanzia Giovani più idoneo alle tue caratteristiche socio-professionali;
  • stipulerete il Patto di servizio e registrerete le misure e i servizi individuati e progettati durante il colloquio;
  • ti verranno indicati eventualmente altri uffici per servizi o misure specifiche che ti aiuteranno a sviluppare competenze utili nella ricerca di lavoro (ad esempio parlare in pubblico, sostenere un colloquio di lavoro, redigere e inviare il curriculum).


2. Orientamento di II livello
Può accadere che l'operatore ritenga utile fare un secondo colloquio conoscitivo per approfondire le tue attitudini, capire meglio le tue motivazioni e costruire insieme a te un progetto professionale. Un'occasione per ripercorrere la tua storia formativa e lavorativa, riflettere sulla tua esperienza e progettare cambiamenti e sviluppi futuri. Serve ad acquisire consapevolezza delle tue competenze e potenzialità, per avere  autonomia e migliorare la ricerca di lavoro.
Al termine l'operatore avrà a disposizione più strumenti per capire se consigliarti la formazione o un nuovo lavoro. In questo processo possono ad esempio essere utilizzati questi strumenti:

  • Colloqui individuali
  • Laboratori di gruppo
  • Griglie e schede strutturate
  • Questionari, test psico-attitudinali e altri strumenti di analisi.


Per approfondire, leggi le schede 1B e 1C.

Registrazione giovani cerchi

Per aderire...

Requisiti

Età tra i 15 e i 29 anni;
Residente in Italia
(esclusa la Provincia
autonoma di Bolzano);
Non avere un lavoro né
partecipare a corsi
di formazione
o di studio.

Hai tutti i requisiti?
Procedi con i prossimi step!

Abiti in una di queste Regioni?
Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, 
Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia.

Scopri se Garanzia Giovani fa anche per te!

1

Registrazione

Registrati a MyANPAL, dove completerai l'adesione a Garanzia Giovani usando Spid/Cns o Cie. 

2

Adesione

Accedi a MyANPAL e scegli il servizio “Garanzia Giovani”. Seleziona la Regione o Provincia autonoma (esclusa la Pa di Bolzano) dove vorresti usufruire
delle misure previste
dal programma.
In alternativa, puoi aderire
a Garanzia Giovani
dai portali regionali. 

Da questo momento
inizia il tuo percorso
con Garanzia Giovani!

3

Presa in carico

Entro 60 giorni,
la Regione che hai scelto ti contatterà e ti indirizzerà ad uno sportello dei
servizi per il lavoro.
Qui concorderai il Patto di servizio. Entro 4 mesi dalla stipula, ti verrà offerta una misura di Garanzia Giovani in linea con il tuo profilo.

Benvenuto nel mondo Garanzia Giovani e… in bocca al lupo! :)

4

Agrégateur de contenus

Titolo adt Misure card carousel

Tutte le misure

Agrégateur de contenus

Card image cap

Una nuova puntata de Il Posto Giusto in onda sabato 26 giugno alle 9.55 su Rai3

Durante la trasmissione si parlerà del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione alle storie di chi decide di cambiare vita e reinventarsi in una nuova professione.

Card image cap

Una nuova puntata de Il Posto Giusto in onda sabato 19 giugno alle 9.55 su Rai3

Durante la trasmissione si parlerà del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione alle opportunità offerte a chi cerca lavoro dalle riaperture estive

Card image cap

Una nuova puntata de Il Posto Giusto in onda sabato 12 giugno alle 9.30 su Rai3

Durante la trasmissione si parlerà del contesto occupazionale in Italia con particolare attenzione ai percorsi di formazione più efficaci per entrare nel mondo del lavoro

bottone notizie giovani